Chi sono

Sono la Dott.ssa Stefania De Blasio, Psicologa e specializzanda in Psicoterapia presso la Scuola quadriennale in Psicologia di Comunità e Psicoterapia Umanistica Integrata  A.S.P.I.C. Sono Iscritta all’albo dell’Ordine degli psicologi del Lazio con N. 18279. Il mio lavoro consiste non solo nel supportare e sostenere chi sta attraversando un periodo di crisi o di difficoltà nella vita ma anche nel promuovere il suo benessere e la sua crescita personale, potenziando l’autostima, la motivazione e l’assertività.In particolare mi occupo di:

Sostegno alla genitorialità /Mediazione;Sostegno psicologico: individuale, di coppia, familiare, del bambino;

Valutazione, diagnosi e trattamento dei disturbi dell’adulto e dell’età evolutiva;

 
Inoltre uno spazio particolare del mio lavoro è dedicato alla Consulenza tecnica in ambito civile e penale in qualità di perito
di parte. Più nello specifico:Consulenze tecniche in caso di separazione/divorzio e affidamento minorile;
Richieste di risarcimento danno biologico di natura psichica e con pregiudizio esistenziale;Valutazioni per idoneità alla
guida, al lavoro, al porto d’armi;Amministrazione di sostegno, Interdizione, Inabilitazione.

Il mio metodo

Per quanto riguarda il mio metodo, mi riferisco prevalentemente al modello "Pluralistico Integrato". Secondo questo tipo di approccio, non si può ridurre la consulenza ad una singola categoria di tecniche, principalmente per due motivi: perché la natura umana è “ articolata ”, è un’unità complessa di emozioni, pensieri ed azione ed è impossibile anche solo pensare di poter intervenire su una di queste variabili senza coinvolgere le altre; perché ogni richiesta di aiuto è unica, diversa da tutte le altre ed è importante che il terapeuta conosca un insieme eterogeneo di modelli e tecniche per offrire una risposta altrettanto unica e diversa per ognuno. Il termine “Integrato” vuol dire appunto che utilizzo differenti tecniche derivanti da approcci diversi. In particolar modo utilizzo tecniche Umanistiche, Gestaltiche, Cognitivo - comportamentali, Psicodinamiche e Psico - Corporee.

Del modello Umanistico condivido il metodo accogliente, l’importanza data all’ascolto ed all’empatia, la fiducia nella tendenza all’autorealizzazione di ognuno di noi.

Del modello Gestaltico mi piace la concezione della natura umana, l’attenzione per la complessità e l’unitarietà di mente e corpo, la fiducia nella tendenza di ognuno all’autorealizzazione ed alla ricerca dell’equilibrio. Secondo questo approccio ognuno di noi ha la capacità di cambiare e di assumersi la responsabilità dei propri cambiamenti.

Dei modelli Cognitivo-comportamentali e Psico-corporei mi piace l’efficacia di alcune tecniche, il rigore metodologico, il coinvolgimento del corpo, tecniche derivanti da approcci diversi.

 

Di cosa mi occupo

Le aree di intervento in cui negli anni ho acquisito maggiore esperienza come psicologa clinica sono:

  • TERAPIA INDIVIDUALE
  • TERAPIA DI COPPIA
  • TERAPIA FAMILIARE
  • CONSULENTE TECNICO DI PARTE (CTP)

La terapia individuale diventa  necessaria quando il malessere si fonda su problemi o conflitti personali, difficoltà di rapporto con gli altri, reazioni eccessive ad eventi o situazioni, difficoltà di accettazione di se stessi o del proprio ambiente. Il lavoro psicologico diventa lo strumento per osservare la propria vita, soprattutto quella interiore, con l’aiuto di un altro, per individuare l’origine del proprio malessere, conoscerne il senso e trovare la direzione verso cui cercare la soluzione. Il percorso psicologico, quindi, attiva un lavoro di elaborazione e ricerca interiore e mette in moto un processo di trasformazione personale. In particolare può risultare utile quando si affrontano alcune difficoltà come:

  • Ansia, fobie e attacchi di panico,
  • Stress e gestione del tempo,
  • Depressione,
  • Autostima e risorse personali
  • Cambiamenti di vita,
  • Sviluppo e crescita personale,
  • disturbi dell’alimentazione (come anoressia e bulimia);
  • disturbi della personalità;
  • counseling motivazionale (studio, stili di vita, alimentazione, autostima).

 

Nella Terapia di coppia particolare attenzione è data ai cambiamenti di vita dettati dai naturali passaggi di fase di vita della coppia stessa.Si rivolge a:

  • Coppie con difficoltà comunicative e relazionali o in conflitto
  • Coppie in aperta crisi coniugale
  • Coppie che stanno affrontando cambiamenti (convivenze, matrimonio, figli)

La consulenza di coppia si pone due finalità

  • accrescere nella coppia la consapevolezza di “cosa non va bene” ovvero delle modalità relazionali e comunicative inadeguate presenti nella coppia che contribuiscono a generare ed alimentare la crisi.
  • aiutare la coppia a trovare un “nuovo modo di stare insieme”, di dialogare, ascoltarsi e comprendersi.

Lo psicologo sostiene la coppia durante la consulenza con alcuni colloqui congiunti e, a volte, alcuni colloqui individuali, durante i quali è possibile chiarire gli elementi della storia individuale dei partner che influenzano la coppia e determinano la crisi.

 

La  terapia familiare è l'intervento adatto quando il disagio può riguardare in maniera diretta anche un solo componente del nucleo, adulto, bambino o adolescente si ripercuote sulla famiglia mettendone in crisi l'equilibrio. Le difficoltà specifiche si possono esprimere attraverso  canali diversi: sintomi psichici, comportamentali, somatici di un componente, disagio familiare o/e elevata conflittualità e segnalano problematiche  all'interno del  nucleo che necessitano di essere affrontate tempestivamente e risolte in modo adeguato.

Spesso la famiglia  in situazioni di difficoltà tende ad agire, in modo inconsapevole, dinamiche relazionali, comportamenti ripetitivi e tentate soluzioni che sostengono  e alimentano il disagio anziché risolverlo.
La terapia familiare è molto indicata per le difficoltà della famiglia e per i disagi dell'infanzia e dell'adolescenza.
Il percorso di terapeutico è volto ad eliminare le problematicità, intervenendo sulle dinamiche interattive disfunzionali in atto e facendo leva sulle risorse e potenzialità latenti della famiglia per condurla alla soluzione dei disagi riscontrati e ad un nuovo equilibrio che possa consentire il benessere personale dei suoi membri e quello dell'intera famiglia.

Il ruolo del consulente tecnico di parte è molto importante nelle cause di separazione coniugale, nelle quali il Giudice deve prendere una decisione in merito all’affidamento congiunto o esclusivo dei figli minorenni e alle sue modalità.

Quando il Giudice istruisce una Consulenza Tecnica d’Ufficio (CTU), nominando un esperto che incarica di valutare tutti gli aspetti tecnici della causa, le due parti possono nominare ciascuna il proprio Consulente Tecnico di Parte (CTP) che nelle cause per la separazione coniugale è uno Psicologo e cioè un esperto in grado di assistere agli incontri. Il Consulente Tecnico di Parte ha il compito di fornire assistenza alle parti durante lo svolgimento dell'indagine d'ufficio disposta dal Giudice. Si tratta di un professionista di fiducia della persona, che:

  • ha il compito di affiancare il CTU nominato dal Giudice nell'esecuzione del suo incarico e
  • svolge le proprie osservazioni a supporto o critica del risultato al quale il perito del Giudice sarà giunto,
  • portando le istanze della parte che lo ha incaricato
  • vigilando sul corretto svolgimento della perizia

Utilità della nomina del CTP:

  • può controllare le operazioni peritali, accertando che le procedure vengano portate avanti correttamente da parte del CTU
  • collabora con il CTU: in quanto esperto può dare il suo apporto professionale al CTU nel corso della consulenza, e anche fornire delle osservazioni al termine della perizia
  • segue il proprio assistito durante l'intera consulenza – essendo presente durante tutte le operazioni peritali, svolgendo quindi un'importante funzione di sostegno non solo dal punto di vista procedurale, ma anche emotivo, trattandosi per il proprio assistito di un percorso fisiologicamente faticoso da questo punto di vista.
 

Richiedi consulenza

Sei in difficoltà, ma non sai cosa fare?
Sei perennemente triste, ansioso o preoccupato?
Richiedi qui la tua consulenza, la Dottoressa ti risponderà appena possibile.
Il primo colloquio è gratuito

Nome*

Email*

Motivo

 

Contatti

 

info@stefaniadeblasio.it
via Homs 22 (zona v.le Libia) 00199 Roma
347-9580807
www.stefaniadeblasio.it